Ultimo post:

120 battiti al minuto, il film-denuncia sulla piaga dell’Aids, vietato ai minori di 14 anni

photo.aspxDal 5 ottobre al cinema in Italia arriva 120 battiti al minuto, il film di Robin Campillo (già sceneggiatore de La classe, Palma d’oro 2008) che la Francia, dopo l’ottenimento del Gran Prix al Festival di Cannes 2017 (oltre al Premio Fipresci e la Queer Palm), ha deciso di candidare agli Oscar come miglior film straniero.

Ma diversamente da quanto accaduto oltralpe, in Italia la Commissione per la revisione cinematografica del MiBACT ha optato per il divieto ai minori di 14 anni.

Il film racconta la storia del movimento Act Up che decise, nella Parigi degli anni Novanta, di rompere il silenzio generale sull’epidemia dell’Aids dopo un decennio di stillicidio nella più completa indifferenza generale, conquistando l’attenzione del mondo politico e della società civile attraverso azioni spesso clamorose. Continua a leggere